Lolita in Love, uno young adult di Pamela Geroni

Prima di raccontarvi la trama, vi darò cinque buoni motivi per leggere Lolita in Love a scatola chiusa:

  1. È romantico come un bacio sotto la luna.
  2. Non è banale, anzi, nel panorama degli young adult mi sembra una bella novità.
  3. La storia ha una profondità dolorosa, tuttavia l’autrice riesce a trattare i temi dell’abbandono e del sovrannaturale in maniera ironica, fluida e senza diventare mai troppo pesante, vi sembrerà di essere punti da un ago, più volte, ma di poter continuare tranquillamente a leggere.
  4. Non è la solita storia d’amore, è più una rinascita personale e sociale.
  5. L’autrice è brava. Questo testo, per me, vince il premio Book Of The Year nella categoria young adult auto-pubblicati.

A Fort Rose non succede mai nulla e la diciassettenne Rainbow Day, un’adolescente abbandonata dalla madre per rincorrere sogni di gloria, invece di occuparsi di lei e di suo fratello minore è quanto di più introverso ci si possa aspettare. Il carattere di Rainbow in realtà è ben altro e l’autrice riuscirà a farlo uscire abilmente nel corso della storia. Fortunatamente, a correre in soccorso della nostra sfortunata protagonista c’è una migliore amica un po’ fuori dalle righe, una splendida ragfront cover (1)azzina piena di complessi e… parolacce; tutto il contrario di Miss Day per capirci.

Nel leggere le pagine del libro avrete la costante sensazione di vivere in un sogno e, le ambientazioni, così ben costruite e vivide, vi faranno immergere completamente nella lettura.

Sarà però l’incontro con Tristan, giovane ed enigmatico ragazzo, a farvi rimanere davvero perplessi e per un bel po’ aggiungerei. I due protagonisti condivideranno ben più di qualche momento insieme, abiteranno, infatti, per un tempo indefinito, uno nella mente dell’altro; lo so lo so, vi starete chiedendo come sia possibile, be’, leggetelo e ne riparleremo.

Pamela Geroni vi accompagnerà in un viaggio onirico fatto di ironia pungente, incredulità e bellezza, la stessa bellezza che Rainbow indosserà sulla sua pelle fino a sentirla, finalmente, dentro di sé. A lei, infatti, piace vestire in abiti da Lolita, seguendo la moda giapponese di abbigliarsi come splendide bambole vittoriane o Rococò o diversi altri stili, uno più bello dell’altro; l’importante per lei, è non farsi vedere da nessuno e vestirsi di tutto punto nel segreto della sua cameretta.

Il rapporto con la madre sarà un tema cardine della storia e la sua evoluzione sarà una bella sorpresa per il lettore. Una comprensione dei fatti e dei motivi che hanno portato la madre ad abbandonare Rainbow matura e sensibile.

Fra litigi tra migliori amiche, scene di quotidiana intimità familiare, sedute chiarificatrici dalla psicologa, ordinaria amministrazione da college e cucina cinese a portar via, vi ritroverete in un punto non ben definito della vostra curiosità che vi porterà a interessarvi fino all’ultima riga di questa storia, la storia di una ragazzina di diciassette anni con il nome dell’arcobaleno e un bel caratterino vestito di tutto punto, la narrazione di un’anima affamata di poesia e di scrittura che vi trascinerà in camera sua fin dalle prime righe.

Romina

Ringrazio Pamela per avermi affidato in anteprima il libro e le auguro (ma francamente ne sono certa) di essere notata da una casa editrice, perché è un romanzo perfetto per ragazze appassionate del genere.

Non faccio nulla di che. Non mi spoglio nuda, mettendomi a ballare al chiaro di luna. Mi siedo sull’altalena e respiro. A volte riprendo a scrivere dal punto in cui mi ero interrotta nella mia stanza, facendomi luce con una pila. Oppure leggo il libro che ho portato con me. O penso a tutto, e a nulla, finché l’ultima traccia di inquietudine si è placata e posso ritornare a casa.
No, non ho paura a starmene in piena notte in un parco abbandonato. A Fort Rose non accade mai niente. Per ogni evenienza, comunque, ho con me uno spray al peperoncino. Me l’ha regalato il nanetto, non so per quale ragione. Forse ritiene che anche una città come la nostra sia vulnerabile senza un supereroe a vegliare su di lei. In realtà, pur sapendo che sarei pericolosa solo per me stessa, con quella bomboletta in mano, averla mi fa stare più tranquilla. Mi è capitato di avvertire la fastidiosa sensazione di essere osservata. Del resto gli alberi sono pieni di uccelli notturni, e una volta ho scorto una civetta appollaiata su un ramo della quercia che sovrasta le altalene. Tutto questo per dire che no, nonostante il mio aspetto romantico, non sono una fanciulla suscettibile, che si spaventa per una sciocchezza.
Tuttavia, nell’istante in cui distinguo, nell’ombra, un paio di occhi decisamente umani posati su di me, urlo così forte che credo mi si squarcino i polmoni.



Titolo: Lolita in Love

Autrice: Pamela Geroni18274867_716474995226071_1034467276091397166_n

Pagine: 234

Formato: e-book / cartaceo (disponibili in esclusiva su Amazon dal 29/05)

Prezzo: 2,99 € / 8,90 €

Genere: young adult, romance, gotico

Link per acquistare il libro

Lolita in Love

Il blog di Pamela: http://lastcenturygirl.com/

Il video contiene un piccolo estratto del libro, ed è di mia proprietà.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...